Monica Bellucci: altezza, peso, ex-marito, figlia, Instagram

Monica Bellucci: altezza, peso, ex-marito, figlia, Instagram

Chi è Monica Bellucci?

Monica Bellucci è un’attrice e modella italiana.

Quanto è alta Monica Bellucci? Quanto Pesa?

Monica Bellucci è alta 173 cm e pesa circa 64 chilogrammi.

Quante lingue parla Monica Bellucci?

Monica Bellucci parla italiano e francese, conosce anche il portoghese e lo spagnolo. Inoltre ha recitato in altre lingue, alcune decisamente particolari, tra cui l’aramaico, l’iraniano, il serbo e il latino.

Monica Bellucci- La Scheda

  • Vero Nome: Monica Bellucci
  • Data di nascita: 30 settembre 1964
  • Età: 57 anni
  • Luogo di Nascita: Città di Castello
  • Segno Zodiacale: Bilancia
  • Altezza: 173 cm
  • Peso: 64 Kg
  • SocialInstagram
  • Famiglia: Deva Cassel, Leonie Cassel
  • Relazioni: Nicolas Lefebvre, Vincent Cassel, Claudio Carlos Basso
  • Partner lavorativi:

Biografia

Monica Bellucci è nata a Città di Castello, il 30 settembre 194, ed è cresciuta nella frazione di San Giustino, con i suoi genitori. Dopo la maturità classica inizia a lavorare come modella per mantenersi agli studi alla facoltà di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia. Ma nel 1988 abbandona l’università per dedicarsi totalmente alla carriera nella moda e nel cinema, trasferendosi a Milano.

Monica Bellucci, oltre all’italiano, parla il francese e l’inglese. Conosce anche lo spagnolo e il portoghese. Nella sua carriera da attrice ha recitato in aramaico, persiano, serbo, latino.

Monica Bellucci Marito

Monica Bellucci si è sposata molto giovane con il  fotografo italiano di origine argentina Claudio Carlos Basso con una cerimonia molto riservata a Montecarlo, ma i due si separano dopo qualche mese.

Nel 1990 ha inizio la relazione con l’attore italiano Nicola Farron, che durerà per sei anni, fino a quando nel 1996, sul set del film L’appartamento, Monica incontra l’attore francese Vincent Cassel.

Nell’agosto del 1999 i due si sposano a Montecarlo, dal loro matrimonio nascono le due figlie. Nell’agosto del 2013, la coppia annuncia la propria separazione, “di comune accordo”.

Monica Bellucci Figlie

Dal matrimonio con Vincent Cassel sono nate le figlie: Deva, il 12 settembre 2004 e Léonie, il 21 maggio 2010 L’attrice ha voluto che le sue figlie nescessero in Italia, precisamente a Roma.
Deva Cassel ha intrapreso la carriera di modella.

Monica Bellucci Eros Ramazzotti

In un’intervista del 13 luglio 2021, Erosa Ramazzotti ha raccontato di aver “rifiutato” una storia d’amore con Monica Bellucci. “Era un momento in cui sia lei che io eravamo liberi. È rimasto un bel ricordo”.

Carriera

Modella

Lasciati gli studi per dedicarsi alla carriera da modella, nel 1988 approda a Milano, dove calca le più importanti passerelle sotto contratto con l’Elite Model Management. Le basta un anno per raggiungere la fama a Parigi e a New York.

Nel 1997 è una delle modelle immortalate da Richard Avedon nel Calendario Pirelli. Nel 1999 posa per il caledario della rivista Max, fotografata da Fabrizio Ferri, e nel 2000 per  GQ, fotografata da Gianpaolo Barbieri.

Nel corso della sua carriera ha sfilato per Dolce & Gabbana, Fendi e le più importanti griffe mondiali. Diventando testimonial per Alessandro Dell’Acqua e Blumarine Nel 2003, per Dolce & Gabbana, diventa testimonial del profumo Sicily.

La rivista francese Elle e Vogue le hanno dedicato una copertina.

Nel novembre 2007 diventa testimonial per Intimissimi e recita nel cortometraggio Heart Tango, diretto da Gabriel Muccino. Sempre nel 2007 diventa testimonial di Cartier per la linea di gioielli Délices.

Dal 2008 diventa testimonial del rossetto Rouge Dior, il prodotto per eccellenza della maison. Per Dior diventa testimonial anche della linea di borse e accessori, e nel 2010 prende parte allo spot del famosissimo profumo Hypnotic Poison.

Anche Martini e Dolce e Gabbana la confermano per i loro spot, sempre nel 2010.

Attrice

Un’altra grande ambizione di Monica Bellucci è la recitazione, qui esordisce nel 1990 grazie all miniserie televisiva Vita coi figli (per la regia di Dino Risi),l’anno dopo arriva anche al cinema con un ruolo da protagonista nel film La riffa di Francesco Laudadio, con Massimo Ghini e Giulio Scarpati.

Quasi da subito Monica attraversa i confini italiani, nel 1992 fa la sua prima comparsa in un film in lingua inglese: Dracula di Bram Stoker (diretto da Francis Ford Coppola) nel ruolo di una delle tre concubine del conte Dracula. Arriva poi la nota commedia I mitici – Colpo gobbo a Milano, di Carlo Vanzina.

Nel 1996, esordisce nel cinema francese, avendo già una notevole fama nel paese, prendendo parte al film L’appartement, di Gilles Mimouni; una pellicola doppiamente importante per la Bellucci, sia dal punto di vista personale, sul set incontra il futuro marito Vincent Cassel, che professionale, con questa interpretazione ottiene una candidatura ai Premi César. Questo film dà definitivamente il via alla sua carriera d’attrice anche in Francia,

Nel 2000 arriva il salto oltre oceano, affiancando i Premi Oscar Gene Hackman e Morgan Freeman nel thriller Under Suspicion, diretto da Stephen Hopkins.

Sempre nel 2000 esce nelle sale Malèna (regia di Giuseppe Tornatore), con cui Monica Bellucci ottiene la consacrazione nel cinema.

Nel 2002 recita con l’allora marito Vincent Cassel il controverso film di Gaspar Noé, Irréversible, noto per una scandalosa scena di stupro della durata nove minuti, girata in un unico long take. Inizialmente il regista avrebbe voluto inserire delle scene di sesso reale fra i due protagonisti e coniugi, ma entrambi rifiutarono. La pellicola viene presentata in concorso al 55º Festival di Cannes e vince il Cavallo di Bronzo allo Stockholm Film Festival.

Il 2002 è un ottimo anno per Monica Bellucci, che prende parte a grandi produzioni americane: L’ultima alba con Bruce Willis, ricoprendo in seguito il ruolo di Persephone in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions. Veste, poi, i panni di Maria Maddalena ne La passione di Cristo, di Mel Gibson, in questo film recita interamente in latino e aramaico.

Nel 2003 prende parte al terzo film del regista Gabriele Muccino, Ricordati di me, e per questo ruolo viene nominata ai David di Donatello e vince ai Nastro d’argento.

Nel 2003 diventa la madrina della 56ª edizione del Festival di Cannes, prima italiana a ricoprire questo ruolo, bissando nel 2017, in occasione della 70ª edizione.

Nel marzo 2009 le viene conferito il World Actress Award

Nel 2014 entra nel cast di Spectre, ventiquattresimo capitolo della di James Bond, nel quale inpterpreta Lucia Sciarra, vedova di un uomo mafioso rimasto ucciso; diventa la Bond girl più matura della serie cinematografica.

Nel 2017 l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences la invita come membro fisso in rappresentanza dell’Italia,

Monica Bellucci Instagram

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.