Donatella Rettore: altezza, peso, Marito, Malattia, Sanremo 2022, Instagram

Donatella Rettore: altezza, peso, Marito, Malattia, Sanremo 2022, Instagram

Chi è Donatella Rettore?

Donatella Rettore è una cantante, autrice e attrice italiana.

Quanto è alta Donatella Rettore? Quanto Pesa?

Donatella Rettore è alta 175 cm e pesa circa 55 kg

Donatella Rettore – La Scheda

  • Vero Nome: Donatella Rettore
  • Data di nascita: 8 Luglio 1955
  • Età: 67 anni
  • Luogo di Nascita: Castelfranco Veneto
  • Segno Zodiacale: Cancro
  • Altezza: 175 cm
  • Peso: 55 kg
  • SocialInstagram
  • Famiglia:
  • Relazioni: Claudio Rego
  • Partner lavorativi:

 

Biografia

Donatella Rettore è nata l’8 luglio 1955 a Castelfranco Veneto, da una famiglia borghese. Infatti la madre è una  nobildonna e attrice, Teresita Pisani e il padre, Sergio Rettore, è un commerciante.

La musica fa parte della vita di Donatella da subito, infatti a soli 10 anni mette in piedi il suo primo complessino “I Cobra” con il quale si esibisce nelle parrocchie con le canzoni di Caterina Caselli, per 500 lire a serata.

Dopo essersi diplomata col massimo dei voti all’istituto tecnico commerciale per periti aziendali corrispondenti in lingue estere decide di trasferirsi a Roma per seguire il sogno di diventare una cantante.

Donatella Rettore Malattia

Nel corso di un’intervista al settimanale DiPiù, nel 2017, Donatella Rettore ha parlato della malattia da cui è affetta dall’età di 29 anni e che spesso la costringe a sottoporsi a trasfusioni di sangue: la talassemia. “È la mia croce, ognuno ha la sua nella vita, e la affronto senza piangermi addosso.

Donatella Rettore Tumore al seno

Nei primi mesi del 2020 Donatella Rettore ha scoperto di avere un tumore al seno. Recentemente ha raccontato: «Mi hanno operato il 1 marzo, il 13 mi hanno detto che dovevano intervenire di nuovo. Lì è cominciata la mia via crucis, con il Covid insieme». Un momento delicato in cui ha avuto sempre accanto il marito.

Donatella Rettore Marito

Nel 1974 incontra in un locale di Taranto il musicista Claudio Rego (nome d’arte di Claudio Filacchioni) che sarà il suo compagno di lavoro (si occuperà delle musiche dei brani firmati dallaRettore) e di vita. I due si sposano nel 2005.

Carriera

Nel 1973 incide il suo primo singolo, “Quando Tu” e nell’estate dello stesso anno è la spalla del tour di Lucio Dalla.

Nel 1974 debutta al Festival di Sanremo con il brano Capelli sciolti.

Nel 1976 pubblica il 45 giri Lailolà, che ottiene grande successo commerciale in molti paesi europei, soprattutto in Germania e Svizzera, con oltre 5 milioni di copie vendute.

Nel 1977 torna al Festival di Sanremo, presentando il brano Carmela e lanciando caramelle al pubblico in sala.

L’anno del successo è il 1978, quando decide di usare solo il suo cognome “Rettore”, cambiando look e decidendo di cambiare genere virando al rock e al pop, con qualche incursione nella disco; il singolo che apre questo nuovo corso è Eroe (che in seguito dichiarerà essere uno dei suoi brani preferiti).

Nel 1979 esce la hit Splendido splendente e l’album Brivido divino, che la porta alla popolarità anche in Italia.

Nel 1980 pubblica il singolo Kobra, che la porterà al primo posto del Festivalbar, a pari merito con Olympic Games di Miguel Bosé.

La vittoria al Festivalbar 1981

Nell’estate del 1981 il brano Donatella diventa una delle hit più ballate nelle discoteche, uno dei pochi esempi di ska italiano di successo, e che le permetterà di aggiudicarsi la vittoria assoluta al Festivalbar.

Nello stesso anno pubblica l’album Estasi clamorosa che viene certificato disco d’oro e in cui è presente il singolo Remember, la prima delle tre canzoni scritte da Elton John e dal suo entourage.

Nel 1982 Rettore pubblica il concept album Kamikaze Rock ‘n’ Roll Suicide, ispirato alla cultura giapponese, vendendo tre milioni di copie in Europa e Giappone; il singolo Lamette è un altro dei suoi brani cult.

Sono gli anni del massimo successo per Rettore e in cui nasce una rivalità storica con Loredana Bertè, con la quale c’era inizialmente una forte amicizia ma che sfocerà in un lungo contenzioso legale.

Nel 1983 Donatella Rettore è la settima artista per 45 giri venduti negli ultimi 10 anni, l’unica donna a precederla è Mina.

Nel 1986 la Rettore torna sul palco dell’Ariston con il brando Amore stella, un brano che non riscuoterà grande successo e che anche la cantante ha deciso di non eseguire più, perché associata alla morte del padre avvenuta proprio in quel periodo.

Nel 1994 la Rettore torna sulla cresta dell’onda con il brano Di notte specialmente, portato Festival di Sanremo e che, pur classificandosi al decimo posto, è un grande successo di vendite.

Nel 2004 è ospite di una puntata del Grande Fratello, dove assieme ai concorrenti ripropone la sua Kobra , la puntata vede il picco di ascolto proprio durante il suo passaggio e supera gli ascolti del Festival di Sanremo.

La Fattoria

Nell’estate del 2004 fa parte del cast della prima edizione del reality “La Fattoria”, in odna su Italia 1.

Tale e Quale Show

Nel settembre 2017 è tra i concorrenti della settima edizione del programma Tale e quale show, condotto da Carlo Conti su Rai 1, problemi di salute la costringono, però, a ritirarsi dopo sole tre puntate.

Ora o mai più

Nel 2019 fa parte della trasmissione di Rai Uno Ora o mai più, come coach della cantautrice Donatella Milani. Le continue polemiche fra le due artiste, che porteranno la Rettore a rifiutarsi di cantare insieme all’allieva, contribuiranno al decollo del programma. Il programma sarà anche l’occasione per un riavvicinamento con la collega Marcella Bella,

Nel 2021 sale sul palco di Sanremo, ospite nella serata delle cover affiancando il gruppo La Rappresentante di Lista sulle note di Splendido Splendente.

Sanremo 2022

Il 4 dicembre 2021 Amadeus annuncia la partecipazione di Rettore al Festival di Sanremo 2022 in coppia con Ditonellapiaga, con il brano Chimica.

Donatella Rettore Instagram

Share:
mm

Author: Barbara Battisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.